DERBY U16 OROROSA

OROROSA TRESCORE vs OROROSA BERGAMO 50 44

(8-10) (23-27) (39-37) Tiri liberi 4/10

Ororosa: Braccacini G. 6, Zeduri 14, Agazzi, Braccacini A. 13, Poku 6, Caironi, Vasini 1, Giupponi, Armanni 2, Berti, Cossali 2. All Villa M.  Vice Villa E.

Siamo a Trescore per la quarta partita di quest’anno con il team di coach Cantamesse: il parziale recita un 3-0 per le nostre cugine frutto di una maggiore qualità generale e di alcune individualità che fanno pendere la bilancia a favore delle locali.

In questa occasione non ci ritroviamo di fronte tutti i centimetri e la qualità di Mbegue (convocata per uno stage con la Nazionale, complimenti a lei.) e di ciò ne approfittiamo subito con Poku che riesce a far valere la propria fisicità nel pitturato e con una distribuzione di punti che coinvolge più atlete del team cittadino. Si arriva all’inizio del secondo quarto con un risicato vantaggio di 2 punti sulle padrone di casa e qui inizia la partita di Facchinetti che per i propri colori comincia ad incidere in maniera determinante in termini di realizzazioni ed intesità a cui risponde, con pari valore, la nostra Ambra che consente alla propria  squadra di terminare il quarto con 4 punti di vantaggio frutto di buone giocate su entrambi i fronti.

Intervallo e via tutte negli spogliatoi: comunicazioni di rito come da copione, delucidazioni in merito alle varie situazioni viste in campo, disquisizioni tecnico/tattiche, elaborazioni di piani strategici e chi più ne ha ne metta!!!

Insomma come quelli veri…e si riparte con maggior carica agonistica su entrambi i fronti con Trescore brava a riempire l’area ed a ripartire con veloci contropiedi a cui prestiamo il fianco con alcune scelte scellerate dettate dalla confusione e dal desiderio di vincere la partita con azioni troppo personali: se il regolamento dice che in campo si “gioca in cinque” ci sarà un motivo…benedette fanciulle…

Ma siamo vive, lottiamo e proviamo a contenere l’ondata di Trescore che non ci spazza via ma si prende i primi vantaggi del match che porterà fino al termine, brave a loro e altrettanto al team di coach Marco e pure al giovanissimo arbitro che ha gestito più che bene la disfida delle Scorpion Girls.

Nota conclusiva. La fotografia scelta per gli articoli stilati da entrambe le compagini è il resoconto più indicativo del Progetto Ororosa: cambierà il colore della maglia, il campo di gioco, il coach sarà diverso, le compagne varieranno da un anno all’altro ma un particolare importantissimo non cambierà mai…ognuna di Voi e l’amore per la pallacanestro saranno sempre presenti.

Forse è il momento di rinominare il “Progetto” in “Realtà Ororosa” che è frutto dell’impegno di società, dirigenti, allenatori, atlete e famiglie.

Se stiamo sognando non svegliateci…ma se siamo svegli lasciateci sognare e voi fatelo con noi…

 

Per vedere le immagini clicca qui:

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...