U16 OROROSA VS BOLLATE

OROROSA vs A. BOLLATE 68-57

(18-10) (34-34) (51-48) T.L. 16/29

Ororosa: Facchinetti 16 – Cortesi 0 – Carrara 0 – Braushi 0 – Mbengue 23 – Parimbelli 4 – Gritti 6 – Quaranta 12 – Cantamessa 0 – Aloschi 2 – Baschenis 0 – Monieri 5. All. Cantamesse/Farinotti

Al termine di questa combattuta semifinale le ragazze vorrebbero festeggiare ma il primo pensiero va alla compagna di squadra Alice Cortesi costretta a seguire le ultime fasi della partita sul fondo della panchina con le lacrime agli occhi e il ghiaccio sul ginocchio in seguito ad un brutto trauma subito nel terzo quarto. Sperando che l’infortunio non abbia peggiorato la situazione già precaria del suo ginocchio il grido finale è stato proprio….”Forza Alice”.

Facendo un passo indietro andiamo a commentare la gara che ci vede partire con il piede giusto, Facchinetti e Mbengue vanno facilmente a canestro imbeccate dall’ottima regia di Quaranta mentre Monieri e Parimbelli sembrano insuperabili in difesa lottando con la solida generosità. Le avversarie provano a replicare ma l’ingresso di Gritti e Carrara ci permette di mantenere un buon atteggiamento difensivo e chiudiamo il primo periodo con 8 punti di vantaggio che solo la cronica scarsa percentuale dalla lunetta non ci permette di aumentare. Nel secondo quarto le milanesi cambiano ritmo e con una difesa più aggressiva riescono a limitare le incursioni in area di Mbengue e piazzando un paio di contropiedi si riportano sotto rendendo avvincente la sfida. A questo punto ci pensano le nostre esterne a fare bottino con ottime incursioni che caricano di falli le piccole avversarie che però non mollano un centimetro e così si va a riordinare le idee in spogliatoio sul 34 pari.

Rinfrancate e rigenerate dalla pausa rientriamo in campo con la giusta energia e riprendiamo a macinare gioco e il duo Facchinetti e Mbengue finalizza il lavoro difensivo delle compagne. Gritti Aloschi e Cortesi lottano su ogni pallone sotto i tabelloni, Braushi si rende utile dando fiato alle titolari e anche tatticamente qualcosa cambia. Rientriamo in difesa schierandoci a zona per contenere le folate avversarie e la loro imprecisione al tiro ci permette di costruire un divario che si dimostrerà decisivo. Nell’ultimo quarto le ragazze di Bollate costruiscono buone soluzioni dalla grande distanza ma noi rispondiamo colpo su colpo anche con giocate di ottima fattura dando qualche minuto anche a Cantamessa e Baschenis e mantenendo, fino alla sirena finale, quel consistente vantaggio che fa esplodere i fedelissimi che ci hanno seguito anche in questa occasione.

Ottima prestazione che ci porta in finale contro un agguerrito Costamasnaga che nell’altra semifinale ha superato un combattivo Bresso. Sarà una partita tosta e impegnativa ma sognare non costa nulla e soprattutto sarà nostro impegno dare il massimo anche in quest’ultima gara stagionale.

BRAVE RAGAZZE !!!!

TUTTE CARICHE E DETERMINATE PER NOI E PER ALICE…..

 

Per vedere le immagini clicca qui: Continua a leggere “U16 OROROSA VS BOLLATE”

Annunci